Peeling
Rimuovere la cute danneggiata dall’invecchiamento

Prof. Stefano Bruschi

Il trattamento

Il peeling chimico del volto è un trattamento estetico che stimola, attraverso l'applicazione di una sostanza chimica sulla pelle, l' esfoliazione ed il conseguente ricambio dello strato superficiale cutaneo.

Il peeling chimico agisce nella pelle del viso attraverso l’azione di vari meccanismi:

    • Stimola la rigenerazione (turnover) cellulare rimuovendo ed esfoliando le cellule morte dello strato corneo provocando una vera e propria accelerazione del ricambio cellulare che avviene già naturalmente nel derma.
    • Elimina le cellule cutanee danneggiate e degenerate, che vengono sostituite da cellule epidermiche normali. 
    • Produce un’infiammazione che attiva la produzione di collagene ed elastina (rivitalizzazione e ringiovanimento del derma mediante stimolazione dei fibroblasti con formazione di collagene autologo).

In base  al risultato e alla profondità del derma che si desidera raggiungere  si possono usare diversi tipi di sostanze. Tra le più usate ricordiamo l’acido salicilico, l’acido glicolico, l’acido tricloracetico, l’acido piruvico, l’acido ascorbico, l’acido lattico, acido mandelico.


DOMANDE FREQUENTI

  1. Qual'è il numero delle sedute?
    Variano in base al tipo di inestetismo e al tipo di peeling utilizzato

  2. Qual'è la frequenza?
    15/30 giorni

  3. La durata del trattamento?
    6 mesi
Prof. Stefano Bruschi