Trattamenti laser
Il caleidoscopio della luce

Prof. Stefano Bruschi

La tecnologia del laser, applicata in campo medico è conosciuta ed utilizzata con successo ormai da anni. Esistono diverse tipologie di laser che differiscono a seconda della lunghezza d’onda emessa e quindi hanno differenti utilizzi, ciascun tipo di impulso laser viene assorbito da un particolare pigmento, e quindi ha un differente "bersaglio". Gli utilizzi del laser, nel ridurre o eliminare difetti ed inestetismi della pelle dermatologici e vascolari, sono molteplici.

I trattamenti laser vengono eseguiti per eliminare le rughe e ringiovanire la pelle del volto, degli occhi, delle labbra, oppure per eseguire il ringiovanimento cutaneo non ablativo (foto ringiovanimento con luce pulsata) ed il ringiovanimento cutaneo ablativo (laser skin resurfacing). Ricordiamo, inoltre, uno dei trattamenti maggiormente richiesti che è la depilazione definitiva, sia per esigenze estetiche, che patologiche quali l'irsutismo.

Prof. Stefano Bruschi

Dai laser pausa pranzo ai laser chirurgici

Laser CO2: è adoperato con successo per il ringiovanimento cutaneo.

E' ideale nei casi di pelle molto rovinata e poco elastica perché non solo elimina gli strati più superficiali ma è anche in grado di determinare una importante contrazione delle fibre collagene ed elastiche presenti nel derma e rendere perciò la cute molto più tonica. Un altro vantaggio del laser C02 è dato dalla sicurezza che le zone trattate vengono "livellate" sempre dello spessore desiderato. 

Il laser CO2 emette radiazioni nella banda degli infrarossi che distruggono le cellule per vaporizzazione del contenuto acquoso, e quindi il ridotto danno termico e la diminuzione del sanguinamento lo rendono indicato per le incisioni chirurgiche dove alla contenuta risposta infiammatoria corrisponde una migliore cicatrizzazione.

Laser Frazionale: viene utilizzato con successo per ridurre o eliminare cicatrici da acne, piccole rughe del volto e per effettuare il ringiovanimento cutaneo non ablativo. Agisce bruciando delle piccolissime frazioni di tessuti in profondità, ma lasciando intatta la parte superficiale della cute permettendo una riduzione notevole dei tempi di guarigione. In particolare, attraverso le fibre ottiche, il laser produce dei minuscoli forellini in profondità provocando la denaturazione del collagene e la conseguente produzione di nuovo collagene alla base  del  ringiovanimento e miglioramento del tessuto cutaneo ma senza intaccare la cute.


Luce pulsata:
la luce pulsata o IPL (Intense Pulsed Light) è la rivoluzionaria tecnica per il trattamento di inestetismi e problemi legati alla pelle.
Si tratta di una tecnologia che, grazie all'emissione di energia luminosa, permette di colpire la zona interessata senza ledere i tessuti circostanti. La luce pulsata permette di trattare in modo efficace e poco invasivo una vasta gamma di lesioni benigne. L'azione della luce pulsata è particolarmente evidente nei trattamenti di ringiovanimento cutaneo e di epilazione definitiva. Il ringiovanimento cutaneo con IPL consiste nel ricompattare i pori dilatati, eliminare le macchie scure e i capillari del viso provocati dall'eccessiva esposizione solare e dal passare del tempo.
Il flash luminoso è in grado di attivare la pelle in profondità, stimolando la produzione di nuovo collagene, che rivitalizza la tessitura e la consistenza della pelle.


DOMANDE FREQUENTI

  1. Qual'è il numero delle sedute?
    Variano in base al tipo di inestetismo e al tipo di laser utilizzato

  2. Qual'è la frequenza?
    1/2 mesi

  3. Qual'è la durata del trattamento?
    Il trattamento è definitivo
Prof. Stefano Bruschi